Author

The Irregulars

The Irregulars è un nuovo modo di affrontare le regole del gioco e lo sviluppo dei giochi da tavolo. Un nuovo metodo di analisi e progettazione, che è la sintesi di modelli comportamentali e di diverse culture professionali. La fluidità, l’agilità, la velocità, la nitidezza e la libertà dalle convenzioni sono le caratteristiche condivise da tutto il team di sviluppo, con la convinzione che il divertimento è un tesoro nascosto nei meandri del labirinto della conoscenza e che si debba attraversare quel labirinto in cerca delle informazioni più preziose.

Jacopo Casiraghi, psicoterapeuta sistemico, lavora in ambito clinico e formativo (processi di ottimizzazione delle organizzazioni). Affascinato dai “significati” sottesi agli eventi e dalla storia delle persone si sperimenta in ambiti anche lontani dalla sua formazione scrivendo romanzi per giovani e adulti come Il Circolo degli Dei Sognanti (2009); l’Ordine della Tavola Incisa (2011) e le Gionachiadi (2014) per Kaba Edizioni. Interessato agli aspetti semantici e sintattici della comunicazione ama scrivere protocolli aziendali e regolamenti di gioco.

Andrea Vitagliano, classe 1980, laureato in Ingegneria Biomedica, lavora nel campo farmaceutico ed elettromedicale. Avido spettatore e lettore, con predilezione per la fiction speculativa, mente curiosa e sempre alla ricerca di conoscenza, è affascinato da schemi, algoritmi, leggi e numeri e con questa passione si dedica alla progettazione di giochi, equamente diviso tra la ricerca della meccanica perfetta ed elegante e la coerenza dell’ambientazione e dell’argomento trattato.

Gianni Negrini, nato a Ferrara nel 1977, storico e facilitatore della formazione e dei cicli di apprendimento per gli adulti, opera nel settore della formazione professionale. Si dedica alla scrittura critica, gestendo un blog di satira cinematografica littleniggers.blogspot.it, a quella creativa, pubblicando raccolte di favole brevi (Undicesimo: Non Illudersi!, 2010, Edizioni La Riflessione) e alla progettazione di giochi sia a scopo didattico sia ricreativo, con particolare focus sulla presenza della metafora nell’esperienza ludica. In particolare, ama effettuare la valutazione di coerenza dell’ambientazione e della meccanica con le fonti storiografiche e bibliografiche, e procedere alla successiva ricerca delle fonti iconografiche, formali e informali.

  • Apokalypsis (2017) di Sir Chester Cobblepot per Raven Distribution.